Microcorrente applicata dalla stimolazione di punti (MPS - Microcurrent Applied by Point Stimulation): una nuova speranza per il mal di schiena causato da neuropatia cronica

La sorella di Beyonce annulla il concerto di Capodanno

Solange Knowles, 31 anni ha rivelato di non aver partecipato all’Afro Punk a Capodanno in Sud Africa, lo scorso 27 dicembre, in un lungo ed emozionante post su Instagram. La cantante e regista ha rivelato di aver tranquillamente combattuto una neuropatia autonomica per tutto il 2017, e i suoi dottori non le hanno permesso di volare in Sudafrica e tanto meno di potersi esibire.

Solange aveva il cuore spezzato dopo aver scoperto che non sarebbe stata in grado di unirsi ai suoi fan per suonare nel nuovo anno, e ha promesso di tornare non appena starà meglio. Ha ammesso che curarsi ora è la sua priorità, dato che i medici cercano e trattano la “diagnosi complicata“.

Solange non ha rivelato il tipo di disautonomia che le è stata diagnosticata, ecco cinque cose che dovresti sapere.

Che cos’è una neuropatia autonomica?

Anche se ci sono più tipi di neuropatia autonomica, tutti hanno una cosa in comune: il sistema nervoso autonomo. Questo controlla le funzioni involontarie del corpo, come la funzione della vescica, la pressione sanguigna, la temperatura corporea, la respirazione, la digestione, la frequenza cardiaca e persino le funzioni sessuali.

Pertanto, quando una persona ha una disfunzione autonomica, ciò significa che i nervi che inviano messaggi al cervello e ad altri organi sono danneggiati, causando irregolarità nel modo in cui operano le funzioni involontarie del corpo.

Che cosa causa il disturbo?

Il diabete è generalmente la causa più comune di neuropatia autonomica, secondo la Mayo Clinic. Tuttavia, altre condizioni di salute [la sclerosi multipla di Parkinson e alcuni tipi di demenza], comprese le infezioni, possono causare il disturbo. Anche alcuni farmaci possono causare danni ai nervi; oppure il disturbo può essere un effetto collaterale dei trattamenti per altre malattie, come il cancro.

Alcune cause di una disfunzione autonomica includono: accumulo anormale di proteine, malattie autoimmuni, diabete, nervi feriti, malattie ereditarie.

Quali sono i sintomi?

I sintomi variano in base a quali nervi sono danneggiati. Possono includere: vertigini e svenimento [in posizione eretta; causato da un calo della pressione sanguigna], difficoltà sessuali, difficoltà a digerire il cibo [sentirsi pieno molto facilmente, perdita di appetito, diarrea, stitichezza, gonfiore addominale, nausea, vomito, difficoltà a deglutire e bruciore di stomaco], anomalie della sudorazione [sudando troppo o troppo poco], reazioni lente della pupilla [difficoltà di adattamento alla luce e alla vista di notte], intolleranza all’esercizio fisico, problemi urinari [difficoltà a iniziare la minzione e avvertire una sensazione di vescica piena / vuota].

Esiste una cura per la neuropatia autonomica?

Non è chiaro. Il danno ai nervi è difficile da curare, quindi i medici affrontano il disturbo caso per caso e prescrivono trattamenti diversi.

Come viene trattata la neuropatia autonomica?

Il trattamento varia in base a quali nervi sono stati danneggiati. I medici identificheranno prima i sintomi e in seguito cureranno il paziente in base al tipo di disturbo che gli è stato diagnosticato; ciò include la necessità di cambiamenti nello stile di vita e / o la prescrizione di farmaci.

Se una malattia ereditaria è la causa del disturbo, allora non può essere prevenuta.

Tuttavia, ci sono altre tecniche di prevenzione; puoi rallentare l’insorgenza della progressione dei sintomi prendendoti cura della tua salute generale – effettuare il trattamento adatto alla condizione medica che si potrebbe sviluppare, monitorare la pressione sanguigna, allenarsi regolarmente / mantenere un peso sano, smettere di fumare; per i casi più gravi, i medici possono usare la terapia fisica, i sussidi per la deambulazione e altri metodi più rigorosi per aiutare a trattare il disturbo

© Copyright Gondola Medical Technologies SA
GONDOLA è un dispositivo medico CE 0476. Leggere attentamente le avvertenze e le istruzioni d'uso.
GONDOLA è un marchio registrato di proprietà di Gondola Medical Technologies Sa. Tutti i diritti sono riservati.

Gondola progetto europeo
Digital marketing Latitude 46 Lugano