Microcorrente applicata dalla stimolazione di punti (MPS - Microcurrent Applied by Point Stimulation): una nuova speranza per il mal di schiena causato da neuropatia cronica

Un modo migliore per quantificare i sintomi della neuropatia e l’efficacia del trattamento?

La maggior parte delle persone che ha sconfitto il cancro si è sottoposta a chemioterapia e circa il 65% ha subito danni ai nervi causati dalla chemioterapia, condizione nota come neuropatia periferica.

Neuropatia periferica significa semplicemente che sono coinvolti i nervi del sistema periferico, quindi i nervi degli arti e del midollo osseo, i sintomi includono intorpidimento e formicolio alle estremità, e in circa il 30 per cento dei pazienti, dolore. La neuropatia può ridurre drasticamente la qualità della vita – e in casi estremi, potrebbe richiedere riduzioni della dose di chemioterapia.

Sfortunatamente, la neuropatia viene spesso sottovalutata e non trattata, ha affermato Ellen Lavoie Smith, professore associato presso la University of Michigan School of Nursing.

Ciò accade perché medici e ricercatori non hanno un modo valido e standardizzato per misurare i sintomi o l’efficacia dei trattamenti neuropatici.

In questo momento, il farmaco Cymbalta (duloxetina) è l’unico farmaco approvato dalla FDA per trattare i sintomi della neuropatia dolorosa.

Alcuni medici e infermieri chiedono ai pazienti riguardo la loro neuropatia se hanno sintomi di intorpidimento e formicolio, ma altri invece non lo fanno.

Il professor Smith ha spiegato:

Se non disponiamo di uno strumento di misurazione affidabile, non possiamo sapere se gli interventi siano efficaci o meno. In passato, è possibile che abbiamo ignorato trattamenti e li abbiamo considerati inefficaci sulla base di misurazioni sbagliate.

Uno strumento che riesca a quantificare i sintomi della neuropatia è possibile?

Il laboratorio di Smith voleva trovare un modo migliore per quantificare i sintomi della neuropatia e l’efficacia del trattamento.

L’obiettivo finale è quello di utilizzare uno strumento di misurazione nella ricerca e nell’ambito clinico che è stato accuratamente testato e giudicato affidabile e valido. Crediamo di averlo trovato ora.

Lo strumento di misurazione della neuropatia che Smith ha esaminato nella sua ricerca è un questionario sviluppato in Europa e di proprietà di una rete di ricerca internazionale. Si tratta di una misura di esito riferita dal paziente, denominata Questionario europeo per la ricerca e il trattamento della qualità della vita sul cancro per neuropatia periferica indotta da chemioterapia (QLQ-CIPN20) .37.

I risultati suggeriscono che qualche piccola revisione, potrebbe essere universalmente adottato sia nei laboratori sia negli studi medici per aiutare ricercatori e medici a quantificare e trattare questa condizione dolorosa.

Sei pubblicazioni precedenti forniscono prove a supporto dell’efficacia di questo strumento. Tuttavia, ci sono anche due studi che forniscono prove contrastanti sulla sua validità, e un altro studio suggerisce che piccole revisioni potrebbero migliorarlo.

Alcuni ricercatori usano già il questionario, ma per una serie di motivi non è usato nella clinica con pazienti oncologici, ha detto Smith.

Il passo successivo è che i ricercatori di tutto il mondo prendano in considerazione l’utilizzo dello stesso strumento, perché in tal modo i risultati di un ricercatore possono essere confrontati direttamente con i risultati del prossimo.

© Copyright Gondola Medical Technologies SA
GONDOLA è un dispositivo medico CE 0476. Leggere attentamente le avvertenze e le istruzioni d'uso.
GONDOLA è un marchio registrato di proprietà di Gondola Medical Technologies Sa. Tutti i diritti sono riservati.

Gondola progetto europeo
Digital marketing Latitude 46 Lugano